giovedì 15 dicembre 2016

Il Mondo Onirico di Petros

PetrosFoundation2016@AllRightsReserved
Il sogno mi regala il passaggio da una figura ad un'altra come una farfalla notturna, come una lucciola, che vola da un posto all'altro. Di notte sogno l'invenzione dell'opera d'arte, di giorno lavoro. Ho sognato tante volte di nuotare ed essere sospeso nei miei quadri. Durante il sonno, passo da uno stato onirico al successivo, vi rientro ed esco liberamente. Nel mio sogno respira sempre la creatività perchè c'è fantasia visiva nella pittura. Un sentimento non può essere completo se c'è qualcosa di precario nel sogno, di provvisorio. Petros

lunedì 12 dicembre 2016

Ultima Spiaggia

PetrosFoundation.com@AllRightsReserved2016

Bianca spiaggia, come i miei sogni, in un mare turchese, smaglianti figure giocano sul mare, per la ripetizione dell'esistere e l'artista con biblica potenza crea la seconda Natura, che è dentro di noi. Ho peccato di forma? E poi che importa se nei colori cade l'armonia sonora di una poesia piena di grazia di tipo saffico, che importa se tanta bellezza si manifesta nella bianca spiaggia della vita. Arte e Poesia sono indispensabili alla liberazione spirituale del mondo.

giovedì 1 dicembre 2016

Nel Surrealismo siamo sopra il Sogno

PetrosFoundation2016@AllRightsReserved

L'esperienza dei sogni "è come raccontare un quadro"...tutti sognano, alcuni poco, altri molto. Io sono affollato dai sogni, mi arrampico e volo come al solito. Ultimamente ho sognato che volavo con un elicottero appeso ad un cavo, in un contenitore dotato di tubi, che spruzzavano colori dall'alto. Disegnavo sopra la neve, perso nei miei colori disegnavo e dipingevo la mia vita da sveglio. Nel 1924 ho ricevuto la possibilità di rappresentare gli abissi dell'inconscio, come Salvador Dalì, traccio l' immagine della profondità dell'anima.
Petros 1987

martedì 29 novembre 2016

L'Arte Contemplazione Tranquilla del Bello


PetrosFoundation.com@AllRightsReserved


Io Credo 

Si, io credo che vivere nell'Arte sia la vera vita. 
Io credo che l'Arte non sia fine a sè stessa. 
L'Arte è contemplazione tranquilla del bello 
e delle sue forme ideali 
mentre la coscienza umana 
urla nella battaglia della vita,
 dove l'uomo 
sul palcoscenico della sua esistenza 
isterilisce il cuore,
 così gli entusiasmi muoiono 
e i caratteri si piegano...
Rimangono gli ideali...
e ai calmi resterà sempre 
l'ultima parola della vita
                    Petro 1987.

domenica 27 novembre 2016

Petros . Scultura come Disegno Mentale

DisegnoPetros2016@PetrosFoundationAllRightsReserved
"Nella Scultura la materia chiama un disegno che e' mentale e' poi e' segno sulla pietra. Ho scolpito la testa di un cavallo e mentre lavoravo la vedevo gia' lentamente uscire come da sotto la sabbia, prima il muso, poi gli occhi e la testa. La figura chiedeva di essere liberata ed il bulino faceva magicamente, attraverso la mia mano, il suo lavoro." 22 Ottobre 2012

giovedì 24 novembre 2016

I Presocratici . Scomposizione Arricchita

Petros@PetrosFoundationAllRightsReserved2016

La mia Arte Presocratica punta alla sostanza interiore ed all'essenziale. Un quadro va costruito come una casa. L'arte elementare prosegue imperturbabile la sua strada, quindi, cosa vuol dire "avanguardia"? Io penso che il movimenti di un percorso costituiscano l'armonia. Non solo con il sentimento, Non solo coll'intelletto viviamo la bellezza, il ritmo di una composizione è cioè la sua scomposizione arricchita di proposte di valori, "il sentimento" può sapere, pensare e può sentire, tutti i sensi devono essere aperti per vedere, per sentire un quadro.


martedì 22 novembre 2016

Nel Silenzio dell'Anima

Solo l'Arte, come atto creativo, ti porta nella sfera Divina, allo stesso modo la metafisica del russo Dostoevskij, in un rapporto trascendentale nel quale è impossibile fare a meno di creare. Mi affascina la terra svettante verso il cielo immenso e vuoto. Amo la mia terra dove l'acqua dà la vita... Dio tace non parla, ascolta le parole "eretiche". Tutto quanto sta racchiuso nella possibilità di un rapporto col divino, che con sacrificio conduce la spiritualità verso il cielo che è vuoto e riflette il vuoto interiore umano. Perchè l'albero del sacrificio dia i suoi frutti occorre creare "con l'Arte" 

Penso alla musica di Stravinsky come all'eco di voci in una cattedrale gotica, penso alle sinfonìe di Theodorakis come ad un copione in cui la melodia filtra la luce. Ho colorato la gloria, con la scintilla Divina che c'è tra uomo e Dio, scintilla di luce, un bagliore che c'è nell'anima rifiuta tutte le creature e vuole solo la nullità, questa luce non basta, suonerà più stupefacente nel silenzioso deserto, nell'interiorità più profonda. Io trovo la luce nel fondo del silenzio immobile di me stesso, scintilla di luce al fondo dell'anima, luogo originario di Dio, il fondo dell'animo umano,. Lo spirito è identico alla Natura, alle profondità divine in cui riconoscere e risprofondare al punto in cui tutto a avuto origine. L'anima=Divina Dio=perfetta semplicità . Ogni rapporto con se stesso permette al nostro Io di udire l'inno divino. Nel fondo dell'anima silenzio immobilità solitudine, sono la potenza infinita di una divinità pacificata.Il confronto fondamentale dello spirito è il distacco da ogni parola, "La nascita eterna" in cui il fuoco si placa e la lingua tace.

lunedì 21 novembre 2016

Il Mondo Invisibile di Petros

"Nella mia pittura l'energia psichica che muove e sostiene una figura, un atto, un'emozione si fa materia percepibile. Il profondo diventa superficie. La forma tradizionale esplode e produce una nuova energia che da sostanza e forma a tutto un mondo nascosto, invisibile ad occhio nudo, visibile solo al microscopio." Petros              

Coscienza Onirica

Nelle mie poesie parlo di coscienza onirica, di significato simbolico, di forme che sanno esattamente dove andare e che poi prendono vita come era necessario per loro, tramite me. Petros

giovedì 17 novembre 2016

Petros e il Movimento Surrealista di Stefano Fugazza



PetrosFoundation2016@AllRightsReserved
"Surrealismo come collegamento diretto con le profondità dell'io, rivelazione coraggiosa e appassionata, scoperta di una dimensione terapeutica dell'arte...Dei surrealisti moderni, Petros è uno degli esponenti più significativi, più rigorosi, più fedeli alle indicazioni originali del movimento...Come accade quando accostiamo l'occhio a un microscopio e ci sorprendiamo per l'insospettabile movimento dentro a un frammento di vita vegetale o animale; o come accade quando volgiamo lo sguardo al cielo e, ancora una volta, senza poter dare un senso preciso ai nostri pensieri, ci sgomenta il sentimento, più che la vista, di mondi che vediamo pulsare e che sappiamo in perenne trasformazione; così nella pittura di Petros, in una dimensione diversa, quella dell'arte, assistiamo a un momento dell'eterna metamorfosi. Un momento, un attimo di un processo di cui non ci è dato conoscere l'inizio, nè la fine; un attimo talmente vitale che il pittore non può bloccarlo, conferendogli una qualche forma di rigidezza; le forme nei dipinti di Petros, con i loro richiami all'organico e all'inorganico, entrano l'uno nell'altra, si dilatano e si restringono, si fagocitano e nascono e muoiono e nascono di nuovo e respirano, senza tregua, senza pausa, per sempre. Così è del mondo, del cui continuo trasformarsi, nascere e morire, Petros si fa cantore appassionato, aderente..." Stefano Fugazza

lunedì 20 giugno 2016

Un Sole di Smalto . Luigi Carluccio descrive l'Arte di Petros

Petros2012@PetrosFoundation.com

Scrive Luigi Carluccio su Panorama nel 1974: "...I dipinti di Petros mostrano le architetture, le nervature essenziali di dimore che devono accogliere e ordinare la straripante ricchezza dell'immaginazione. Sembrano anche delle macchine vegetali o animali, che macinano la fantasia e provocano un flusso di forme colorate, una germinazione continua di elementi allusivi: alberi digitali, fiori, canne, uccelli, cavalli, scaglie di minerali ridotti ad impronte, logogrifi e cammei disposti in forma di trofei. Non c'è in queti dipinti né ambiguità, né oscurità o morbosità: la loro suggestione non produce mostri. Un sole di smalto è fermo, alto sullo Zenith e il pittore immerge ogni figura in quella luce, che a volte è la luce azzurra del più bel cielo del Mediterraneo e può essere, per Petros, la luce degli affetti e delle memorie."

venerdì 3 giugno 2016

La Musica di Wagner per Petros . I Pianoforti Musicali

Petros2016@PetrosFoundation.com

"Nella musica di Wagner tutto è indefinito, tutto mormora e si confonde, la potenza dell'evocazione cosmica nasce da una specie di indefinirsi ed inafferrabile causa, in Petros con i pianoforti "psicodinamici" la potenza metafisica scaturisce sempre dall'esattezza che è chiarezza di una determinata apparizione, il principio della visione che si presenta allo spirito arriva su zampe di tartaruga, e l'Artista Creatore sente la gioia che chiama forse la più pura, la più profnda che sia concessa a noi mortali" Petros



SpartitoWagner

mercoledì 1 giugno 2016

Poesia dedicata all'artista Tsoclis

Petros@PetrosFoundation

A Tsoclis

Dove c'è l'albero, c'è sempre
un posto di silenzio
per sognare un altro
mondo di verità.
       
                   Petros

martedì 24 maggio 2016

Opera d'Arte


"Percezione affermazione di esistenza questa è un'opera d'Arte"
                                                                                          Petros

venerdì 20 maggio 2016

Al Bagno della Purificazione

IlPericolodellaVisionePetros@PetrosFoundation2016

"Muli in fila 
su sentieri di viaggio
 con la loro fede 
verso un altro dove 
oltre il tempo 
fossili neri 
come speranze non realizzate 
si bagnano per la purificazione". 
                             Petros

mercoledì 18 maggio 2016

MacchinArte . Il Terzo Occhio della Creazione



"Il pittore con il terzo occhio guarda l'universo"

"MACCHINARTE"

L'occhio del pittore oggi
guarda il moto mostruoso delle macchine
che si moltiplicano rapidamente
come i polipi del mare;
l'uomo diventa sempre più schiavo
bisogna salvarlo al più presto dal "mostro"
con l'arte e la poesia
spaccare con le visioni oniriche
tutte le macchine e farle diventare
un'opera d'arte
Solo gli artisti possono salvare
il mondo meccanico inquinato
con l'impulso dominante
della "volontà creativa".
                                      Petros
                                            1972 Milano

martedì 17 maggio 2016

Pensiero Attico

L'AngeloPetros@PetrosFoundation2016
PENSIERO ATTICO

Dipingerò da solo
il re Sole Attico
e l'universo poetico
di Omero...
che è pieno di perle 
spirituali
       immortali...
rubini e zaffiri
che non temono
le rose degli Dei
                     Petros
                               
                             Mi 30/1/88

giovedì 12 maggio 2016

Anima Plastica

AnimaPlasticaAutoritrattoPetros@PetrosFoundation2008

"Apriamo il Paesaggio al profondo della nostra anima"
                                                                           Petros'08

venerdì 29 aprile 2016

Fuoco Bianco . L'Immensità ha una Misura

PetrosRitrattodaMoustakas@PetrosFoundation2016

L'ombra, la luce, tremano
come le stelle nel cielo
Del futuro rimane il cuore
   e la paura
frammenti luci della vita
e la mente senza riposo
all'infinito va
nel silenzio!!!
l'immensità ha una misura;
fuochi avvampano la terra
rapidi lumi divorano
la natura Attica
L'anima nell'angoscia
rapide lumi bianche
come i nostri sogni. 
                           Petros

martedì 12 aprile 2016

L'Energia Psichica della Pittura


"Nella mia pittura l'energia psichica che muove e sostiene una figura, un atto, un'emozione si fa materia percepibile. Il profondo diventa superficie. La forma tradizionale esplode e produce una nuova energia che da sostanza e forma a tutto un mondo nascosto, invisibile ad occhio nudo, visibile solo al microscopio." Petros

martedì 5 aprile 2016

La Pittura per Petros

MetamorfosiPetros@PetrosFoundation2016

"La pittura e' per me un crudele piacere della fantasia in incessante germinazione, con le sue metamorfosi nel fluido e organico della Natura. Così nasce una memoria scompostamente rivitalizzata, così nascono non forme nuove, ma forme dotate di significato, rendendo visibile il concetto di una realta' invisibile" Petros

giovedì 17 marzo 2016

La potenza delle Radici Celesti di Petros

PetrosRadiciCelesti2016@PetrosFoundation.com


PieraPetrosAlbericaFerraris@PetrosFoundation.com
PetrosRadiciCelestiArtwork@PetrosFoundation.com2016
Grande successo di pubblico ed una ricca rassegna stampa nazionale ed internazionale fa eco alla mostra di Petros, uno degli appuntamenti piu' prestigiosi di questa primavera all'insegna dell'arte contemporanea e della cultura. Oltre 80 opere, olii su tela e tecniche miste, alcune delle quali mai mostrate prima d'ora al pubblico, del piu' giovane dei surrealisti astratti che aveva scelto di vivere e lavorare in Italia sua seconda patria dopo la Grecia terra d'origine. La madre, di nobile origine veneziana, potrebbe essere stata determinante in questa sua decisione di risiedere nel nostro paese. Una esposizione imperdibile dunque, realizzata nella magnifica cornice medievale del Broletto, con il sostegno dell'Assessorato alla cultura di Como, sponsorizzata da Edi-Artes e sotto il patrocinio della Commissione Nazionale Italiana UNESCO e del Consolato Generale di Grecia. MFP 

Fino al 30 Marzo . Palazzo Broletto Como
martedi_domenica   10_12.30  14_17
              
CarloEdoardoAlbericaLorenzoFilibertoFerrarisPetros@PetrosFoundation.com2016
PieraPetrosBroletto2016@PetrosFoundation.com

PetrosBroletto2016@PetrosFoundation.com

   PetrosRadiciCelesti2016@PetrosFoundation.com


PetrosBroletto2016@PetrosFoundation.com

AlbericaFerrarisPetros2016@PetrosFoundation.com


PetrosVideoBroletto2016@PerosFoundation.com



CarloEdoardoFerrarisPetros@PetrosFoundation.com


PetrosRadiciCelesti2016@PetrosFoundation.com












venerdì 26 febbraio 2016

Le Radici Celesti per Petros Antenne Spirituali rivolte allo Spazio . Heavenly Roots


"Ho intitolato questa mostra Radici Celesti perche' come la pianta affonda le sue radici nella terra per fare il frutto, cosi per la frutta spirituale dell'uomo  egli allunga le antenne e prende dallo spazio elementi in un ideale suo che la vita raramente rappresenta"

 "I titled this exhibition  Heavenly Roots  because as  plants have roots that goes down into the grownd  and thanks to this make fruits, in the similar way human's antennas capture space elements in a thinking ideal  that it's rarely to find in everyday life ." 



giovedì 25 febbraio 2016

Petros sul Giornale del Brasile

Il Giornale do Brasil celebra l'Arte di Petros
PetrosFoundation@MichelaPapavassiliou2016


http://www.jb.com.br/cultura/noticias/2016/02/24/cidade-de-como-recebe-exposicao-inedita-de-surrealista-grego/?from_rss=None

Ansa Brazil talks about Petros at Broletto Palace


Il Brasile parla di Petros

Petros Radici Celesti @2016

http://ansabrasil.com.br/brasil/noticias/italianos/noticias/2016/02/24/Como-recebe-exposicao-inedita-surrealista-grego_8941470.html

martedì 23 febbraio 2016

Su Il Giornale Petros Radici Celesti al Broletto


PetrosFoundation@2016
http://www.ilgiornale.it/news/cultura/petros-mostra-broletto-como-1227056.html

domenica 17 gennaio 2016

I Semi Futuri di Petros by Raffaele Carrieri

"Una lattuga nelle mani di Petros puo' essere trasformata in giraffa. Non mi interessa tanto sapere quello che sono partecipando ad una rotazione di Petros: mi piace partecipare ai suoi alfabeti danzanti, alle sue piante e macchine, agli uccelli mosca e compiere il giro piu' ampio dello spazio. Mi piace sentire il suono delle mie vocali contro il muro. Mi piace vedere le mie poesie smaltate dai suoi teneri e profondi e mossi colori...Mi piace essere come Petros il Greco, un cartoccio pieno di semi futuri. " Raffaele Carrieri