sabato 14 ottobre 2017

Chagall Virtuale alla Permanente di Milano

Si e' aperta ieri alla Permanente di Milano la mostra dedicata a Chagall. Sogno di una Notte  d'Estate. Un bagno di folla selezionata per questo Omaggio Virtuale al Maestro, dove l'opera pittorica viene proiettata su pareti giganti, tra colonne di specchi e palchi rigorosamente bianchi. Un percorso quindi emozionale,  che immerge il visitatore nelle opere universalmente conosciute di Chagall. Due sposi volanti lievitano sugli schermi e scompaiono per lasciare spazio a dettagli di altri dipinti e tratti disegnati che si compongono e gia' si dissolvono. In un'era come la nostra dove le nuove tecnologie hanno preso possesso delle nostre vite, l'arte pittorica di un nostro passato recente, viene riproposta attraverso il filtro della realta' parallela, che se da un lato ci e' cosi famigliare, dall'altro ci preclude al nostro modo usuale di guardare al dipinto nel silenzio di un museo. Oggi le strutture museali si rinnovano, diventano spazi dove incontrarsi , dove nutrirsi d'Arte, non necessariamente presente come concezione originale, ma anzi celebrata ed osannata nella sua assenza. C'e' da augurarsi che l'uomo non si faccia prendere troppo la mano da questa rivoluzione tecno-esistenziale, per non trovarsi ancora prima del 2024 narrato nella pellicola del nuovo Blade Runner oggi al cinema, alla condizione in cui un pezzo di albero intagliato dall'uomo o una tela dipinta vista dal vivo, diventano esperienza straordinaria, allo stesso modo di addentare un succoso pomodoro maturo cresciuto su di un terreno incontaminato. Da vedere. Museo della Permanente . Via Turati a Milano . Fino al 28 Gennaio Michela Papavassiliou                         

lunedì 25 settembre 2017

Il Silenzio Inventato


Petros2002@VitaPicta

                       Mi piace chiudere temporaneamente porte e finestre
                 lasciare al di fuori i problemi urgenti e inventarmi un silenzio
                         per concedermi il riascolto delle voci frammentarie
                         che mi giungono al di là dei secoli, dai miei padri.
                                                                                Petros

sabato 16 settembre 2017

                          Petros Still Alive in Our ❤️❤️❤️ Ricordiamo il Maestro Petros a tre anni dalla sua scomparsa.

lunedì 29 maggio 2017

Ritorno dell'Immagine

Petros1960@PetrosFoundation2017
La potenza di sintesi e l'intonazione dei colori è una sintesi filosofica ...uno spazio spirituale nuovo che solleva ad una sua verità pittorica. Petros

giovedì 18 maggio 2017

Armonia Sonora

PetrosFoudation@2017AllRightsReserved
E adesso che importa se nelle parole l'armonia sonora si trasforma in una musica piena di dolore? Che importa se le smaglianti creazioni moderne si riducono a un peccato imperdonabile di forma? Che importa adesso se l'essere tutto si determina in una magnifica rovina, in una biblica potenza distruttiva?

venerdì 12 maggio 2017

La Mia Anima Bizantina

PetrosFoundation@AllRightsReserved2017
Da un'intervista per la stampa francese:
La terre et son évolution sont au coer de mon travail. La désagrégation ou au contraire l'agrégation del éléments répondent à une certaine logique précise, à un ordre des choses qui relève du divin....Je pense que d'une certaine manière je suis aussi un peau byzantin...Le poids du corps s'estompe, seuls les drapes et les vetements apparissent dans ce dessin de l'icone. L'or byzantin représente l'infinité du ciel. Petros

mercoledì 3 maggio 2017

La Seconda Natura dell'Artista


E l'artista con biblica potenza crea, la seconda natura, che è dentro di noi in continua lotta con l'uomo contemporaneo sofferente oppresso da una forza titanica.                                                                                                                                                                                                              Petros